Boom di presenze in Molise. Termoli Sotterranea si conferma tra le mete più visitate!

Numeri incoraggianti per la nostra piccola regione, che è riuscita in un tempo così precario e incerto ad infondere sicurezza e tranquillità nella scelta delle proprie vacanze estive.


In realtà non si tratta solo di numeri, ma di centinaia di volti incontrati e ospitati nei siti culturali, artistici e presso le varie strutture alberghiere, che hanno potuto conoscere quella parte del Molise nascosta e abbandonata dagli stessi abitanti.

Se è vero che l'altro è "epifania", cioè visitazione, questo processo ha generato un nuovo sguardo verso quelle bellezze che aspettavano di essere ri-scoperte e amate, guardate con occhi nuovi.


Non possiamo che essere felici nel leggere sui più importanti quotidiani come Repubblica una intera pagina intitolata “meta ideale per i viaggi post Covid”, che parla e racconta dei siti più belli e apprezzati quest'estate.


Tra questi certamente si riconferma, nella città di Termoli, il Boom di presenze nell'ipogeo della "Termoli Sotterranea", che ha garantito un'apertura costante e in sicurezza per tutto il periodo estivo.

Termoli Sotterranea è un sito di recente apertura, inaugurato nel dicembre 2018 dopo circa 6 anni di scavi sotto il Palazzo Vescovile al centro del Borgo di Termoli.

Un viaggio nel passato tra stanze molto significative per la storia della città e dei suoi abitanti che si fanno promotori di questa incredibile scoperta, consigliandola con orgoglio e passione, perchè infondo fa parte della storia di ciascuno.





32 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti